Una marsigliese senza parole, in un pomeriggio che sembra estate

C’è silenzio, oggi pomeriggio. E’ solo l’8 maggio ma è una domenica d’estate. Le finestre aperte, le tende accostate, la penombra. I piedi scalzi, i piatti ancora sulla tavola apparecchiata, l’odore di melanzane, basilico, pomodori che ha lasciato la pasta con le melanzane, il basilico e i pomodori. Il silenzio, fuori e dentro, nel giardino fiorito come in casa, mentre sfoglio, soddisfatto, un libro. Solo il rumore di un autobus, ogni quarto d’ora, e il cinguettio di qualche uccellino. Una mosca, perché non è vero che a Parigi non volano le mosche.

In lontananza, anche se sembra assurdo, un gruppo di bambini canta una Marseillaise senza parole.

Annunci

6 pensieri su “Una marsigliese senza parole, in un pomeriggio che sembra estate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...