Taiga

In aprile Parigi è un po’ nella taiga, un po’ sull’Atlantico, un po’ sul Mediterraneo – ma a novembre -, un po’ al polo e poi di nuovo sul Mediterraneo – a luglio – per tre secondi e infine a Parigi.

E mentre cambia il clima, il mondo e noi, prendo un caffè e cerco di mettere insieme i pezzi confusi di questo anno bisesto, guardando un palazzo in ricostruzione – le impalcature, le protezioni in legno chiaro, i tubi d’evacuazione arancioni.

E stiro le labbra per l’ironia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...