Пαλαιοκαστριτσα, 29 luglio 2015 / Friniscono [#levacanzemie]

Care tutte e tutti,
È tanto che non ci sentiamo ma, sarà il caldo – che ieri non c’era: 20º in più in 2 ore e trenta di volo – sarà il cielo azzurro – che ieri il mondo ci pioveva freddo addosso – saranno gli ulivi, le cicale che friniscono – che lo dimentichi sempre che rumore fanno, le cicale! – sarà l’isola, l’isolamento – tranne dei vicini, forse olandesi forse chissà, che comunque non salutano – sarà Tsipras o gli stereotipi o le api ma ho deciso di mandarvi, come un tempo, delle cartoline.
Comunque qui tutto bene e così spero di voi,
A.

Annunci

10 pensieri su “Пαλαιοκαστριτσα, 29 luglio 2015 / Friniscono [#levacanzemie]

  1. In poco ci hai detto tanto … che bravo! Sì, come una volta è bello ricevere cartoline, purtroppo non usa più spedirle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...