Ti, luna

Ti luna

Tu, luna, che mi sembri di formaggio / mi piacerebbe grattugiarti / per vedere / se sei d’oro o d’argento, / tu che illumini la gente / i buoni, i cattivi, i dritti, gli storti, gli ignoranti / e anche gli intelligenti.
Tu che mi vedi qui disperato / perché ho a che fare con della brutta gente / che mi dice che sono matto / perché parlo con te, così bella e rotonda / con quella ruga sulla fronte che sembra un pensiero…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...