Come fare la pasta quando non puoi fare la pasta (e non dovresti, se non puoi)

Allora, la mia allieva di una ricca comunitat autònoma al confine con la Francia ha cambiato casa e non ha ancora i fornelli. Per questo, mi dice, deve fare tutto al microonde e spesso solo surgelati. Poi si parla d’altro e mi dice che sua figlia, per metà francese e per metà di quella comunitat di cui sopra, adora la pasta e la vuole mangiare tutti i giorni.

Ma scusa, e allora come fai adesso che non hai i fornelli? dice l’altra allieva di una povera région al confine con il Belgio.

Eh, come fa. Prende un recipiente, lo riempie d’acqua salata e lo mette nel microonde. Accende al massimo e quando l’acqua è bollente lo tira fuori e butta la pasta. Rimette il recipiente nel microonde e fa cuocere dieci minuti. Poi scola e lo dà da mangiare alla figlia.

Cristo! Ho detto io, sopraffatto dagli eventi. Loro hanno riso.

Ma a parte il fatto che fa sicuramente schifo, la pasta fatta così, secondo voi davvero si riesce a cuocere? perché non riesco neanche a immaginarla, mi sembra impossibile…

Advertisements

35 pensieri su “Come fare la pasta quando non puoi fare la pasta (e non dovresti, se non puoi)

  1. Tu hai una pazienza fuori dal comune, lasciatelo dire.

    Piuttosto bisogna assolutamente picniquer questa domenica.

  2. Dal punto di vista strettamente fisico si può , basta che l’acqua continui a bollire. Certo che con una banale piastra elettrica la cosa sarebbe meno barbara. Ma mi incuriosisce questa comunitat di cui la tua allieva e’ membro, hai già spiegato da qualche parte che cosa sia che vado a leggere? Grazie

  3. Certo che si cuoce, ma sara’ una colla!!
    Il mio compagno ha lavorato in un ristorante alle Keys dove per vedere se gli spaghetti erano cotti li tiravano sul soffitto. Immagina cosa c’era lassu’.

  4. Oddio…io inorridisco ogni volta che mia suocera vuole “cucinare italiano” e fa la pasta cosi: fa riscaldare (bada bene, non “bollire”) l’acqua, of course non ci mette il sale ma aggiunge l’olio. Forse potrei suggerirle la variante al mocroonde, esultera’ di gioia.

  5. Nelle istruzioni del mio pentolino per cuocere il riso al vapore nel microonde c’è scritto che si può fare anche la pasta, ma non ho mai provato. Quindi suppongo che, sì, si possa cucinare al microonde, ma non scommetterei sul risultato.

  6. Questa pratica barbara della pasta cucinata al microonde l’avevo ahimé già sentita diverse volte! Terribile, non ci sono parole.

  7. che poi sta gente ride – sì RIDE- quando ti vede al campeggio armeggiare con fornellino e pentolino, spaghetti e sugo pronto Barilla !

    a proposito suggerirle un fornelli da campeggio? la pasta viene buonissima

  8. Mi vergogno un po’ ad ammetterlo, ma…
    Quando avevo dodici-tredici anni, e cominciava a capitare talvolta che io restassi sola a casa per il pranzo, io avevo una piccola fobia il fuoco e i fornelli (mi ero appena procurata una ustione profonda, e per un paio d’anni ho proprio avuto paura delle fiamme). Fatto sta che, per mangiare quand’ero sola in casa, operavo così: prendevo i cappelletti Rana, li mettevo in un recipiente pieno d’acqua salata, infilavo il recipiente nel microonde, e facevo andare il microonde per cinque minuti.
    Oh: cuocevano. Non li trovavo neanche cattivi, onestamente.
    Mi vergogno un po’ a svelare questi altarini, ma… tant’è 😀

  9. Io a casa di studenti a inghilterra ho visto cuocere la pasta nel bolllitore. nel kettle. anche questo mi fece rabbrividire, ricordo. ma forse, a rigor di logica, non dovrebbe essere una pratica rabbrividente.
    ah, comunque io cerco conferme che lo sia. ma anche per loro dico. pensavo avessero più rispetto per il kettle!
    😉

    1. nel bollitore!? ma mica si può mettere il sale nel bollitore! E poi c’è scritto sempre di non mettere niente che non sia acqua, nemmeno il latte si può!

  10. Terribile!
    La collega brasiliana di mia marito cuoce la pasta così: in casseruola mette pasta, passata di pomodoro (o pezzettoni o sugo pronto barilla) e acqua fino a coprire la pasta… Poi porta ad ebollizione e cuoce 20 minuti no dico 20 minuti! Grazie ma quando mi inviti solo fejoada!!!!
    Vivendo all’estero sulla cottura della pasta si vedono cose che voi umani…
    F

  11. Ma… ma nel microonde mica non si può mettere la roba di metallo? E quindi la signora fa bollire l’acqua in un recipiente di plastica? O ancora peggio… NON LA FA PROPRIO BOLLIRE??? Iiiiiiiihhh sommo orrore! I miei coinquilini spagnoli invece preparano una collaccia inguardabile prima ancora che immangiabile e poi per giunta ci schiaffano sopra pure un bel po’ di ketschup. Cielo!

    1. Qui in germania mettono l’olio d’oliva nell’acqua di cottura …. ” Cosi quando la scolo la pasta è gia condita ” ……… quello si mi ha fatto gelare il sangue !!! 🙂

  12. Io l’ho fatto……la pasta puo uscire al dente come scotta. Devi azzeccare i tempi.
    Ma il massimo l’ho ottenuto con il bollitore…….. li è usita benissimo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...