Il professore fattorino, ovvero: Il ruolo dell’insegnante nella società moderna

Arrivo a Massy puntuale, questa volta, senza il consueto anticipo di venti minuti o l’occasionale ritardo di altrettanti. Passo vicino alla posta e al teatro dell’opera (Quelle idée, mettere qui un teatro dell’opera, e dipingerlo di verde acqua, poi!), arrivo al portone della ditta di valvole per miocardi e citofono, come il solito, e come il solito dico:

Buongiorno, sono il professore d’italiano per la lezione con XY

La risposta, questa volta, è:

Ah, OK: deve consegnare qualcosa?

L’insegnante fattorino, secondo loro. E poi si dice rivalutare il ruolo dell’insegnante.

Annunci

2 pensieri su “Il professore fattorino, ovvero: Il ruolo dell’insegnante nella società moderna

  1. Non so perche’ ma mi hai fatto venire in mente la scena in cui Amélie Poulain (hai visto il film?) va a suonare ai citofoni per la finta petizione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...