La spammatrice degli interstizi

Che il mondo stia andando a puttane, signora mia, non è più neanche da porre in questione. Sono più o meno tremila anni che lo fa, a prestar fede a tutti quelli che hanno scritto, detto e tramandato da allora. Lo spam, ad esempio. Avete mai provato a guardare nella cartella spam della vostra posta elettronica? arriveranno venti mail al giorno che ti vogliono vendere viagra, allungare le pudenda o ti chiedono aiuto o, più semplicemente, il pin della carta di credito. Quante persone ci crederanno è un mistero ma se continuano a farlo, a qualcosa servirà.

O i commenti spam: ogni giorno ne vengono bloccati almeno una ventina su questo blog. Sono commenti tipo “I do agree” o “Fantastic post!” e un link che qualcuno qualche volta cliccherà. Poi vabbè, ci fu anche lo spam della agente immobiliare maltrattata, ma era tempo fa.

Però quando lo spam arriva addirittura nella bacheca di aNobii, réseau social un po’ fighetto (ma mai quanto goodreads, che infatti è divenuto il mio preferito) in cui si commentano e si valutano libri, beh è il segno ultimo della Fine Dei Tempi. Mi ha appena scritto Pameladia, dunque, dicendomi che abbiamo un sacco di cose in comune e che vuole la mia mail per conoscermi meglio.

Perché? che senso ha? cosa vorrà dire? dove andremo a finire, signora mia, dove?

Ad ogni modo, avete notato che ho messo una nuova barra a destra de blog, con tutti le reti sociali a cui sono iscritto, così da poter sapere cosa leggo, cosa ascolto, cosa ribloggo e cosa pinno? è più ordinato così, non trovate?

Potete anche sentirmi twittare che fa freddo, che mi fa male la testa, che mi si scuoce la pasta o mi si scuce un bottone, che sull’autobus un giapponese mi spinge, insomma un sacco di verità ultime. Ah, dove andremo a finire, comunque.

Annunci

9 pensieri su “La spammatrice degli interstizi

  1. Secondo me dopo che saremo andati a finire chissà dove, forse avremo la decenza (e l’intelligenza) di tornare indietro. A quando si chiedeva per favore e si diceva grazie. A quando, se salivi sull’autobus pieno come ho fatto io stamattina sotto la neve a Milano, con una bambina di 4 anni ghiacciata seppur in divisa da sciatore provetto, un trentenne ti chiedeva se volevi farla sedere e ti cedeva il posto. Invece di starsene comodamente seduto (lui) a leggere il giornale. Sono una nostalgica della buona educazione e lo spam è l’ultima avanguardia tecnologica di chi educato non è. Cosa sia, lo lascio indovinare agli stessi… spammatori di inutilità, che entrano in spazi privati come un guardone sbircia da una finestra. Buon week end caro Suibhne.

    1. eh, bisogna dotarci di antispam efficienti come ci si dota di tende spesse per evitare i guardoni, che dire! ad ogni modo, se avessi saputo che avresti letto il post, non avrei messo la parolaccia all’inizio, ora mi vergogno e mi sento maleducato 😉

      detto questo: anche se il tuo ultimo post, quello sul piano di lavoro in cucina, era previsto da tempo, visto che proprio l’altro ieri mi son lamentato di non saper dove impastare gli gnocchi beh, l’ho sentito come specialmente dedicato a me e quindi grazie 😉

      e buon weekend anche a te!

    1. un po’ più veloce, ma è ancora molto inglese e non ci son tutti i libri italiani che potresti voler aggiungere… ad ogni modo: sotto anobii c’è last.fm…

      detto questo: ieri ho provato a commentare il tuo blog ma non mi è stato permesso… ci son problemi oppure ho problemi io!?

  2. Io ricevo UN MUCCHIO di proposte di lavoro false. Tendenzialmente, cercano di convincermi che devo andare a vedere computer in Cina. Sono veramente tante.
    Prima o poi mi capiterà di ricevere una proposta di lavoro vera, e di cestinarla svogliatamente cliccando su “spam”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...