La schedina con i nomi

Esattamente come l’anno scorso, in questo liceo di ricchi nei quartieri dei ricchi, in cui si interroga il sabato mattina del giorno in cui duecento e rotti anni fa proprio oggi avrebbero pianto la decapitazione del loro re, mentre io avrei cantato Ah ça ira ça ira ça ira! pregustando il momento in cui li avrei impiccati, loro aristocratici, beh: come l’anno scorso mi sorprendo dei loro nomi insoliti.

Queste dieci ragazzine si chiamano 1) Come la seconda parte del titolo di una canzone postuma di Claude François; 2) come una pianta i cui fiori, “riuniti in infiorescenze più o meno sferiche, dette corimbi o pannocchie, … portano fiori per lo più sterili”; 3) come il santo più celebre del mese prossimo; 4) come una eroina di romanzo russo; 5) Julie, fortunatamente; 6) come una statua greca arcaica “che risente di influssi egizi” (è l’unico alunno che potrebbe essere maschio, ma vallo a indovinare, con ‘sti nomi!); 7) come una Santa visigota celebrata il 22 maggio; 8) come la moglie di Menelao; 9) come una bicicletta pieghevole anni ’70; 10) come la vecchia, amica di Harold.

E ora vediamo quante ne indovinate…

Annunci

15 pensieri su “La schedina con i nomi

      1. Secondo me sta per Ciro, come il greco Kyros. Conoscevo un tedesco di madre persiana che in onore alle glorie nazionali era stato battezzato Armin Kurosh.

  1. Potremmo fare a gara (aggiungendo la categoria “banlieusard”)… Indovina quanti sceriffi e sceicchi mi son passati sotto il naso?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...