Bambini impiccati a una grata: tra arte contemporanea, qualunquismo ed estrema destra

Passando per il quai d’Austerlitz ho visto dei bambini impiccati a una grata. Ho pensato a Maurizio Cattelan reso scontato da qualcuno che aveva qualche cicciobello di troppo in cantina. Poi ho visto il cartello, qualunquista e poujadiste, e le bandiere sulla pancia dei bambini. Ho notato lo sfondo, il ministero dell’Economia, quai de Bercy e l’altissima valenza simbolica dell’esposizione.

Sono sceso dall’89 e ho fatto una foto, prima di entrare in biblioteca, questa:

Si tratta di un gruppo di estrema destra francese, il Bloc identitaire che dice le minchiate regionaliste che dice pure Borghezio e che, in questo caso, si aggiunge al collage di Giovanni Fontana.

Annunci

3 pensieri su “Bambini impiccati a una grata: tra arte contemporanea, qualunquismo ed estrema destra

    1. Eh, credo valutassero quelli il cui debito ha generato allarmi giornalistici… Irlandesi, greci, spagnoli, portoghesi, italiani e, ovviamente, francesi… Ma non cerchiamo sottigliezze, dai 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...