Catabasi, ovvero: Anche io ho visto l’inferno

Anche io, oggi, ho visto l’inferno.

L’inferno è un posto in cui ogni giorno cambia stagione e ogni giorno, ogni giorno!, tu devi fare il cambio stagione, svuotare gli armadi, piegare le cose, riempire gli armadi, mettere a posto le cose.

E’ l’inferno, capito? E non ho neppure avuto bisogno di Virgilî, io.

Advertisements

6 pensieri su “Catabasi, ovvero: Anche io ho visto l’inferno

  1. Mi collego per vedere se hai dato il tuo commento alle primarie francesi, e trovo un post “Non ci sono più le mezze stagioni”

    1. eh, ma se mi seguissi con l’attenzione che merito, sapresti che ormai di politica non parlo (quasi) più…

      Piuttosto, quando vai nelle colonie dell’Oceano Indiano?

      1. Hai ragione e forse non riesco a dedicare i 60 minuti giornalieri che meriterebbe la lettura del tuo blog… Chiedo venia.

        Fra 30 giorni esatti affronterò squali e vulcani attivi.

  2. altro che cambio degli armadi, io non so neppure più dove sia la mia roba invernale divisa tra casa mia, casa dei miei, una serie di scatoloni scomodissimi, casa di un amico, roba dimenticata a Napoli. Ieri sera avevo un freddo micidiale ma davvero non so dove siano finite le coperte…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...