I valori buttati nel cestino della spazzatura, ovvero: I giovani non hanno più valori, ovvero: Una volta non era così, ovvero: Quando ero giovane io, ovvero – in definitiva – : La Morte dei Valori

Dunque ieri una valanga rossa ha travolto la Patria attonita: ha dato il potere agli stranieri e agli asociali, gentaglia che vuol strappare il crocifisso dalle classi, mandare il Papa in Irlanda, fare laureare pure i figli degli operai (con rispetto parlando) e soprattutto che di libero amore [fa] professione.

Nei baccanali di ieri sera, a Milano come a Napoli, a Cagliari (che non è una città molto festosa, diceva il giornalista del TgR Sardegna, ieri, con la morte nel volto) come a Trieste, si è celebrata, in pratica, la morte dei valori. E con quale gioia incosciente! con quanto gaudio ferale! Ma dove andremo a finire?

Pure qui in Francia, dove la gente è sensibile e sa trarre le conseguenze, si è constatato l’avvenuto decesso dei valeurs actuelles e infatti ieri sera, mentre camminavo festoso per rue Glacière canticchiando Aïe aïe caramba in versione Nicoletta, proprio davanti alla mission dominicaine de France, ho visto questo in un cestino dell’immondizia:

Non so assolutamente che rivista sia Valeurs Actuelles,
però mi è parso significativo trovarla là, nella
rumenta

Tra le altre cose, prima di scappare a Massy per insegnare non so neanche più cosa, vorrei notare con stupore e superbia che questo blog aveva letto allegoricamente il dibattito Giscard d’Estaing – Mitterrand come figura del dibattito Moratti – Pisapia e ci aveva preso. E vorrei anche notare con stupore, più che con superbia, che la lettura figurale della Storia funziona ancora nel XXI secolo.

Beh no, dai, questa era esagerata…

Annunci

2 pensieri su “I valori buttati nel cestino della spazzatura, ovvero: I giovani non hanno più valori, ovvero: Una volta non era così, ovvero: Quando ero giovane io, ovvero – in definitiva – : La Morte dei Valori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...