Tra Roma e Sandy Marton

Di nuovo la signora che non ha la percezione grammaticale della sua lingua e che rende tutto molto, molto più complicato. Mi dice, due settimane fa:

Incompetente: Sa, ho prenotato una settimana a Roma nel mese di giugno!
Esausto Suibhne: Bene! Roma è molto bella, potrà vedere molte cose…
Inc.: Sì, ma io voglio andare al mare!
E. S.: Al mare?
Inc.: Sì, al mare! voglio rilassarmi, mi butto su una spiaggia a Roma e mi riposo, mi diverto, faccio il bagno…
E.S.: A Roma?
Inc.: Sì!
E.S.: Non c’è il mare a Roma.
Inc.: Come non c’è il mare a Roma?
E.S.: …
Inc.: E’ uno scherzo?
E.S.: …

Ieri le ho detto Questa espressione le sarà utile a Roma! e lei “Eh no, ho annullato…”. Mi spiace, dico io, troppo lavoro? No, no… ho modificato la prenotazione. Vado a Ibiza.

Bene, non so. Bah. Ditemi voi. Però cazzo. Che amarezza. Ibiza, poi.

Annunci

20 pensieri su “Tra Roma e Sandy Marton

    1. guarda, mi aspettavo questa obiezione. Però potrai farmela soltanto quando avrai prenotato un volo per Roma, un albergo nel centro di Roma e per una settimana, tutti i giorni, avrai preso il trenino per OSTIA e poi il bus per la spiaggia. Tutti i giorni per una settimana, capito?

  1. Sto ridendo ancora, ma scuoto la testa. Ma questa qui, DEVE studiare italiano nel senso che glielo hanno imposto, no? E che caspita di posizione ha, per dover imparare una lingua straniera, non impegnarsi manco a parole (non dico con i fatti) e dire al suo insegnante che va a Ibiza???!!! Tempo perso e frustrazione, per un insegnante deve essere durissima….

  2. A questo punto mi viene un dubbio… la tipa lo sa che Ibiza non è in Italia? 😛

    (ora non posso fare a meno di immaginarmela mentre si tuffa dal colosseo in costume da bagno)

        1. L’anno scorso dei miei studenti indiani in una settimana mi hanno fatto il seguente spring break italiano: Roma -Venezia – Ibiza – Milano. Fate voi 🙂 a loro discolpa, hanno detto di aver fatto Ibiza perchè non c’era un volo ryan air utile per la Sicilia…

  3. Io non le avrei detto nulla e le avrei lasciato prendere l’orrido trenino tutti i giorni. Sei stato ingenuo 😉 E preciso che secondo me quella roba che c’è a Ostia non è nemmeno mare (sono di Sorrento e maritemo è di Ostia, è una diatriba familiare).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...