Giacche di velluto, costumi da bagno, L’isola di Arturo, marmellate, funghi secchi e les lettres gothiques

Ieri, mentre facevo la valigia per tornare a Parigi – mai fatta con così largo anticipo! – , stipandola di giacche di velluto, isola di Arturo, costumi da bagno, marmellate, funghi secchi e lettres gothiques, mi davo ai sospiri da tarda emigrazione, ascoltando canzoni da zeneizi partiti sensa palanche o di vegetti seduti in sce na bitta, che è il massimo di nostalgia che si possa avere.

Tra tre ore torno a casa, così magari ricomincio ad aggiornare questo blog.

Advertisements

4 pensieri su “Giacche di velluto, costumi da bagno, L’isola di Arturo, marmellate, funghi secchi e les lettres gothiques

  1. Ciao! Sono arrivata qui leggendo di Csaba: anche io l’adoro.
    Poi succede che trovo anche Paola Marella: l’ho incorciata due volte qui a Milano e sono rimasta di stucco nell’accertarmi che parla proprio così 😮
    Infine L’Isola di Arturo: uno dei miei libri preferiti!
    Piacere, Campanellino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...