Downgrade e passatismo, ovvero: Da da da

Per la prima volta della mia vita, ho fatto un downgrade: l’ultimo aggiornamento del sistema operativo mi aveva ammazzato l’iPhone, l’aveva reso lento, inservibile, con la tastiera impazzita, rendeva impossibile scrivere sms e pure giocare a giochini cretini mentre aspetti l’89 alla fermata.

Dopo una rapida indagine online, ho capito che l’unica cosa da fare era annullare l’aggiornamento, ritornare al sistema operativo precedente e, in fin dei conti, ammettere che era meglio prima. Problema risolto, a quanto pare. E io, che sono sempre stato un fanatico positivista, sicuro che il futuro è sempre per il meglio e nemico dell’ “una volta qui era tutta campagna” e del “certo che la frutta di quando eravamo bambini noi” e del “certo che le telecronache di Pizzul…” e del “certo che i sabati sera di quando c’era Studio Uno…” e del “certo che quando c’era Lui…” e di tutte ‘ste cose passatiste, beh, mi sento un po’ a disagio.

Annunci

4 pensieri su “Downgrade e passatismo, ovvero: Da da da

  1. Guarda qualche i film degli anni ’70, guarda fuori dalla finestra di un palazzo della periferia milanese, apri un volantino di un’agenzia immobiliare, confronta il tutto con la Germania e poi recita con me “una volta era tutta campagna, sigh”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...