Dottor Suibhne e gentile signora

Ho scoperto che il mio nome, oltre a creare problemi per quanto riguarda le doppie (Allesandro, come in Gallura) o la finale (Alessandre, come un vocativo della seconda se esistesse la parola alessandrus), spiazza i francesi anche sul piano del genere .

Si dà il caso che oggi abbia dovuto rispondere alla mail di una bibliotecaria che mi chiedeva di precisarle qualcosa riguardo una cosa di cui non vi ho ancora parlato, io ho risposto (con solo due giorni di ritardo!) e le ho anche chiesto se mi spiegava come accedere a un catalogo online, visto che non lo trovavo. Lei mi ha risposto, molto cortesemente e mezz’ora dopo, “Madame, deve fare così e cosà”. Ora, a parte il fatto che per trovare quel catalogo bisognava essere allo stesso tempo Edgar, detective cambrioleur e Neal Caffrey, capite che la situazione è un po’ imbarazzante. Non tanto perché signora non sono, quanto perché non so come dirglielo. Io tenderei a far finta di niente, ma visto che non sarà l’ultima volta che interagiremo, io e la bibliotecaria-che-si-chiama-come-la-nonna-di-uno-scrittore-francese-che-da-lei-ha-preso-lo-pseudonimo, credo sia il caso di mettere un po’ di chiarezza. Anche per lei: non vorrei morisse di imbarazzo quando ci incontreremo o che si sentisse stuprata come la Gardini.

Che faccio? rispondo facendo il simpatico “Madame, la ringrazio per la risposta rapida e precisa… c’è solo una piccola imprecisione…”? oppure rispondo normalmente e mi firmo Monsieur Suibhne? oppure segnalo l’errore in modo cortese ma formale? o faccio davvero finta di niente?

E se fosse una sua vendetta per i due giorni di ritardo? son cattive le bibliotecarie, ricordatelo…

Annunci

10 pensieri su “Dottor Suibhne e gentile signora

  1. Io un po’ di gender-bending non lo trovo affatto sgradevole. Comunque anche qui tendono a rimanere spaizzati dalla doppia esse di Alessandro e, per ipercorrettivismo, quando mi rispondono i più mi apostrofano con “Allessandro”

  2. Che nome delicato ha questa signora.
    Se i nomina fossero ancora consequentia rerum ti troveresti di fronte una piccola singora bionda, con un bel maglioncino d’angora azzurro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...