Cittadini della paura

«Tirò fuori il portafoglio, lo aprì e mi tese una foto dell’intera famiglia. Non mi piaceva quello che stavo facendo. Ma volevo farlo rilassare, perché mi desse maggiori informazioni. Guardai i suoi figli. I lineamenti erano mosci. Nei loro occhi, sfuggenti, nessun lampo di rivolta. Amari dalla nascita. Avrebbero nutrito odio solo per i più poveri. Arabi, neri, ebrei, gialli. Mai per i ricchi. Si capiva già come sarebbero diventati. Poca cosa. Nel migliore dei casi, autisti di taxi, come il padre. La ragazza, shampista. O commessa al Prisunic. Dei francesi medi. Cittadini della paura.

– Sono belli – dissi con ipocrisia. – Bene, mi dica. Chi guidava il taxi? –

»

More about Casino totale
Jean-Claude Izzo
Casino totale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...