Tropico, ovvero: Dis-moi les mots qui font de moi l’été…

Stillando sudore, bevendo un caffè un po’ troppo serré, dicendomi che il bambù serve, ma mica poi tanto e valutando, soprattutto, se andare a tagliarmi i capelli, se andare a comprarmi un costume da bagno o se fare la lavatrice, accendo France 2 per vedere che dice la stolida Sophie Davant del programma della mattina.

Atmosfera da vacanze, oggi è l’ultima puntata e c’è un gran svacco in trasmissione, che bellezza! L’espertone, oggi, è Frédéric Zeitoun che ci racconta dei singoli che hanno fatto ballare la Francia per una sola estate, dei one-hit wonder, delle Valeria Rossi francesi. Ecco, ho scoperto che nel 1986 Muriel Dacq (che si chiama, in realtà Muriel Desclée de Maredsous ed è belga) ha venduto ottocentomila copie di un meraviglioso tormentone (tube, da ‘ste parti) che fa al caso mio: Tropique

E ora vedrete, canterete tropique au compteur / change pas’l moteur tutto il pomeriggio…

Chaud, chaud, chaud, chaud
Chaud, chaud, chaud, chaud

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...