Caro Suibhne ti scrivo… cose da biblioteca

Oggi pomeriggio, mentre scarpinavo per andare in Sorbonne a un cocktail di buonaestate, mi è arrivata questa mail:

«Caro Suibhne,
se ci fosse in bnf accanto a te una che mangia patatine ripetutamente leggendo un libro con le mani unticce e poi beve un
multivitaminensaft tu che cosa faresti?

io ho aspettato a lungo ma alla fine gliel’ho detto, che non si mangia in biblioteca. Comunque adesso c’è una donna che mi odia davvero…

B.B.»

Io non avrei detto niente e mi sarei limitato a guardare con odio. Sei molto stronza, direi. Però credo che questo possa essere l’inizio della nuova rubrica “Caro Suibhne… cose da biblioteca“, che ne dite? ditelo pure qui

Annunci

13 pensieri su “Caro Suibhne ti scrivo… cose da biblioteca

      1. 🙂
        ma poi questa rubrica catalizzerebbe tutta l’attenzione su di se!
        e avrebbe bisogno di notevoli censure, cosa che non è mai bella.
        anche una rubrica su un campo estivo con 100 bambini 100 galeghi non sarebbe male..

  1. Se vedessi una in biblioteca che mangia patatine ripetutamente leggendo un libro con le mani unticce e poi beve un multivitaminensaft, prenderei il libro che sto leggendo e glielo sbatterei sulla testa, con violenza, più e più volte, fino a quando la delinquente non implora pietà e chiede scusa a me e a tutto il resto del genere umano.

    Ma io sono una bibliotecaria; sono estremista per natura… 😉

    1. mah, sai che forse è più facile in Germania che in Francia? sono molto meno stronzi rispetto a cibo e bevande… cioè, mi ricordo che in biblioteca all’università di Berlino si beveva caffè da thermos giganti in mezzo ai libri, tutti a scaffale aperto… però magari alla Staatsbibliotek è diverso, non so…

  2. io ho un’amica che sottolinea orgogliosamente (a matita, almeno quello) i libri delle biblioteche, e quando tu la cazzìi lei risponde che le fa piacere trovare libri sottolineati e commentati, dunque non vede la ragione per non farlo anche lei.

    questo per dire che magari la signorina del multivitaminensaft è intimamente convinta che il multivitaminensaft unito all’olio delle patatine delle bnf nutre i libri e li fa crescere, e dunque l’odio che Brigitte Bardot si è attirata è probabilmente gratuito e non servirà al bene dell’umanità (io sono con te, BB, ma il mondo ci è ostile).

    1. La tua amica è cattiva, lo è intimamente. E menefreghista. E in cattiva fede. E mi odia.

      [non so ben perché ma wordpress ha messo i tuoi commenti in spam, per questo non apparivano… l’ha fatto solo con te, inspiegabilmente… ma forse ha filtrato la cattiveria della tua amica…]

  3. non l’hai poi più aperta questa rubrica? sarebbe molto utile.
    caro suibhne, c’è un uomo di fronte a me in BnF, sulla trentina, brutto, che continua a RUTTARE mentre io cerco di capire se dissipare e dilacerare sono sinonimi oppure no e quale dei due corrisponde meglio all’anglonormanno despechier.
    cosa si può fare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...