Chi voglio che vinca i Mondiali

Come forse ricorderete, non sono mai neutrale quando guardo una partita dei mondiali e le mie preferenze seguono tre ordini di criteri: a) storici; b) geopolitici; c) capricci. Per questo motivo ho sempre una precisa classifica di chi voglio vinca i mondiali che entra in gioco appena viene eliminata l’Italia.

Check it out, come fosse Hit List Italia 1998:

8. Brasile – OK, sono un paese che cresce, che ha un presidente che tutti amiamo e che ha bisogno di sostegno che a fine anno ci sono le elezioni e che la sua candidata Dilma Rousseff non naviga in acque ottime. OK, è un paese allegro, dove ballano la samba e la bossa nova e dove si dice sia di casa la fantasia. Però sono già pentacampeão, se li facciamo essere esacampeão stavolta succede che tra quattro anni, ai mondiali di Brasile, diventano eptacampeão e quando li riprendiamo più? Quindi ottavi.

7. Paraguay – Io non ho niente contro il Paraguay ma neppure niente a favore. Non so niente del Paraguay e ci ho provato, ma non mi incuriosisce neppure tanto la storia di Fernando Lugo, che è il presidente, che è di sinistra e che di mestiere, prima di candidarsi, faceva il vescovo.

6. Spagna – A parte che a me lo spagnolo, proprio come lingua, non va giù. A parte il fatto che non capisco tutto l’amore degli italiani per la Spagna. Ma vi rendete conto come spacconerebbero in giro, campioni d’Europa e campioni del Mondo? La guapperia e la spacconaggine con cui investirebbero il continente? siete pronti a sopportarlo? Io no, niente Spagna, che non vinca i mondiali. Mai. E ringrazino Zapatero se non sono settimi o ottavi.

5. Olanda – Questa è una sorpresa, perché di solito è la mia seconda o terza nazionale. Però quest’anno non mi convincono, si inquietano per gli immigrati e mi pare che debbano espiare qualche colpa, soprattutto in Sudafrica dove si sono inventati, sotto forma di boeri, l’apartheid.

4. Argentina – Sono stato molto indeciso, lo confesso. Perché in fin dei conti è un paese simpatico anche se con una presidenta un po’ problematica, moglie del suo predecessore. L’avrei messa pure terza, considerando poi che il Boca Junior è la seconda squadra di Genova (la terza è il Galatasaray, poi c’è una squadra di provincia che a torto viene indicata come genovese ma è un errore). Però ho pensato che se vincesse un altro mondiale raggiungerebbe la Germania e che una squadra africana tra le prime tre avrei dovuto mettercela quindi…

3. Ghana – Beh, son africani, pare siano abbastanza democratici, il Genoa vuol prendere Boateng e mi pare giusto sostenerli. Certo, hanno anche loro una bandiera giallo, rosso, verde – cosa che mi pare assai poco consigliabile – ma almeno non erano una colonia francese…

2.  Uruguay – Sono le vecchie squadre che ritornano, come nel Novecentotrenta e nel Novecentocinquanta (ho appena notato che il Trenta è quasi alle porte mentre quel Trenta della Coppa Rimet in Uruguay è davvero remota…). Sarebbe un po’ come se il Genoa vincesse lo scudetto e considerando che l’Uruguay è pieno di emigrati liguri e considerando che il loro presidente era un guerrigliero e considerando che i guerriglieri sudamericani son sempre ricoperti di un fascino romantico e considerando che Garibaldi e Anita hanno vissuto a lungo a Montevideo e considerando che la Passeggiata al mare Anita Garibaldi è splendida e pure via Garibaldi, allora diciamo viva l’Uruguay.

1. Germania – Beh, questa era ovvia.

Credo che, data l’evidenza delle mie osservazioni, sarete tutti d’accordo con me, no?

Annunci

15 pensieri su “Chi voglio che vinca i Mondiali

  1. La mia personale (senza motivazioni) è:

    8. Spagna
    7. Paraguay
    6. Uruguay
    5. Argentiina
    4. Germania
    3. Olanda
    2. Brasile
    1. Ghana

  2. Neanche per idea. I boches (motivi storici e geopolitici hai detto? Quanti ne vuoi? Qualche tonnellata basta? Lasciando perdere la simpatia…) stanno all’ottavo e ultimo posto, la spagna al settimo. Que viva Maradona.

  3. ma a una come la merkel che va dicendo ai quattro angoli del mondo che è meglio risparmiare che non spendere (avessero dato più ascolto ai genovesi, la crisi non sarebbe mai scoppiata), non glielo fareste vincere d’ufficio un mondiale?

    1. …anche perché l’ha perso in casa quattro anni fa e pure noi in America, nel ’94, volevamo vendicare il 1990 e non possiamo non capire!

      (e poi le hanno appena umiliato il candidato Bundespresident, se si sbriga a vincere i mondiali nessuno si accorge di quanto traballi il suo governo…)

  4. Pur essendo sostanzialmente d’accordo con te, vorrei sottolineare l’incoerenza a cui portano i capricci. Dici che il Brasile se vince arriva a sei, e col prossimo mondiale in casa rischia i sette, e poi non li riprendiamo più. Dici che l’Argentina raggiungerebbe la Germania, e questo non ti va (lo farebbe anche l’Uruguay, fra parentesi). E che la Germania arrivi a quattro invece va bene?! Lasciandoci solo quattro anni di secondo posto da soli?

  5. mi gasa questa classifica! i miei parametri di tifo sono: la bellezza della maglietta, il non avere troppo gel sui capelli e le somiglianze famigliari.
    -il parametro maglietta lo vince la spagna, pero’ hanno decisamente troppo gel sui capelli e nessuna somiglianza famigliare.
    -il parametro niente gel lo vince il ghana, perche’ hanno tutti dei bei capelli e poi hanno anche una maglietta carina ma niente somiglianze famigliari.
    -in assoluto vince la germania che ha una bella maglietta, tendenzialmente poco gel e poi un sacco di somiglianze famigliari perche’ mio fratello e’ uguale uguale al portiere e mio padre e’ uguale uguale al vecchio portiere oliver kahn.

    1. apprezzo molto il criterio “gel sui capelli”, davvero.

      Alla vittoria della Germania, dunque!

      (lo direi in tedesco ma mentre “Hasta la victoria” è di sinistra “Sieg heil” è di destra e pure nazista, quindi lasciamo stare…)

  6. 1 und 2 und 3 und 54, 74, 90, (2006) 2010, ja so stimmen wir alle ein! Mit dem Herz in der Hand und der Leidenschaft im Bein, werden wir Weltmeister sein!
    Ovviamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...