Oscuritá magiara

Succedono cose strane di notte in questo strano studentato sulle alture di Budapest. Per il corridoio si aggirano ragazze in pigiama che portano ciotole di latte avanti e indietro, avanti e indietro, come nel Sospetto di Hitchcock. E qualcuno sta soffriggendo cipolle, nel silenzio rotto soltanto dal ronzare del 486 del popolo e dal cigolare dei birkenstock della allampanata sta scendendo le scale in asciugamano, completamente zuppa di doccia.

Come se non bastasse, sulla tastiera ci sono caratteri come questo Đ o questo ˛che non esistono in ungherese…

Annunci

9 pensieri su “Oscuritá magiara

  1. Il motivo per cui ci sono Đ e ˛ è perché le tastiere dell’Europa orientale non sono specifiche per la lingua del paese ma per tutte quelle dell’area: è probabile che sia uguale a quella che si usa anche in Croazia e Slovenia.

    Speriamo che non facciano il soffritto di cipolle nel latte…

      1. Sì, la “d barrata” nei giornali stranieri viene spesso trascritta . Come in Međugorje per esempio. L’ogonek (˛) è del polacco.

        Mmm baccalà alla vicentina… 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...