I maggi francesi e le lenzuola del mio letto

Oggi, 8 maggio, in Francia è festa e si ricorda la victoire des Alliés sur l’Allemagne nazie. Sarà festa anche giovedì 13, che è l’Ascension e pure lunedì 24, che è Pentecôte. Il mese di maggio, in pratica, è un mese assai festoso da ‘ste parti, siano ricorrenze civili o religiose (che comunque nessuno avverte come tali, ovviamente).

L’unica cosa che non ho ancora capito, in tutti ‘sti maggi francesi, è cosa sia aperto e cosa sia chiuso il giorno di una festività civile. So che oggi è aperto il supermercato e pure Gibert Jeune, ad esempio. Però io ho appena riempito un sacco blu dell’Ikea per scendere in lavanderia e lavare a novanta gradi tutto il corredo da letto. Ecco che faccio? scendo col sacco pesantissimo (7 piani, ricordiamolo) con il rischio che, giunto in place Monge, scopra che è chiuso e mi tocchi risalire (e rifare il letto con le lenzuola ormai accartocciate)? Oppure scendo in perlustrazione? oppure rimando, rimando, rimando come sto facendo da giorni?

La vita è difficile, è inutile.

Annunci

10 pensieri su “I maggi francesi e le lenzuola del mio letto

  1. beh…a dirla tutta Pentecoste è di domenica, probabilmente visto che fino agli anni sessanta aveva una propria ottava festeggiano il lunedì successivo a partire da questo….invece l’ascensione cade correttamente di giovedì (in Italia i cattolici la festeggiano alla domenica solo perchè il giovedì relativo non è più festivo ed essendo di precetto viene traslata di qualche giorno…)….ma immagino che tutto ciò tu lo sappia già……..
    sull’amletico dubbio cosa ti consiglio?…. fingi, noncurante del sacco, di uscire per farti una passeggiata, ti fai il giretto che più ti aggrada e che più ti pare adatto a tale giorno festivo… uscendo di casa casualmente passerai, guardacaso, davanti alla lavanderia e buttando un occhio (sempre fingendo il tuo disinteresse) prendi nota degli orari della suddetta….

    1. Tu non mi crederai, ma ti giuro che, mentre scendevo le scale con 20 chili di biancheria sporca, mi chiedevo: “Ma avrò scritto lunedì di Pentecoste? Se no poi quello fa il capzioso…” Qui festeggiano di lunedì perché se ne fregano della messa e vogliono fare i week end lunghi… A dire il vero, qualche anno fa avevano cancellato la festa per risparmiare e investire sulla tutela degli anziani… Poi hanno vinto i week end lunghi…

  2. La Pentecoste dal 2003 è lavorativo per alcuni mentre per altri no. Qualche politico francese l’ha definito il giorno più stupido dell’anno: le catene di distribuzione sono aperte ma i camion non circolano, alcuni genitori lavorano ma le scuole sono chiuse.

    Comunque non infierire: c’è chi lavora alla Pentecoste. Se non sbaglio nel 2003 è stata data discrezionalità alle piccole società se far lavorare i propri dipendenti o meno. Indovina il mio capo cosa ha scelto? Per le grandi società invece non so come funzioni.

    Cordialmente.

    1. beh sì, c’è stato quel tentativo di risparmiare per non far morire i vecchietti ma pare sia andato molto male… sono sceso a fare il bucato ed era tutto aperto, poveri vecchieti…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...