Le autorità dello Stato, ovvero: Le tre corone

“Tra le corone che sono state sistemate davanti alla chiesa di Dio Padre [per il funerale di Raimondo Vianello] ci sono quelle del presidente della Camera, Gianfranco Fini, della Rai, Paolo Garimberti, e dei Ricchi e Poveri.”

Corriere della Sera online, 17 aprile 2010

Annunci

10 pensieri su “Le autorità dello Stato, ovvero: Le tre corone

  1. LOL.

    Peraltro, l’articolo dice anche che “la vedova Vianello è stata quindi sistemata a fatica su una sedia a rotelle dal domestico filippino e portata in chiesa“.
    Ora: se il domestico filippino è quello che sta spingendo la carrozzella nelle immagini della fotogallery, quello lì non è il domestico, è il figlio adottivo dei signori Vianello!! O__o
    A quanto pare, i Vianello avevano adottato una intera famiglia di Filippini, fra cui appunto due bambini ormai diventati adulti, che consideravano come loro figli. Stasera il TgR Lombardia ha mandato in onda uno spezzone dell’intervento di questo ragazzo al funerale.
    Non è il domestico filippino, pover’uomo O__o

    1. Concordo, anche perchè mai il tema dell’emigrazione Nord-Sud è stato affrontato con tanta acutezza d’analisi come in “Paese Mio”, una intensa, lirica e plastica analisi della questione meridionale.

      1. Nord-Sud, dici? io l’ho sempre vista come una canzone che incarnava il dilemma centrale dell’identità italiana: Provincia – Città. Il “Paese mio”, secondo il mio occhio, era sempre stato sulle colline delle Quattro Province, dove inizia l’Appennino, si suona il piffero e da dove si dovette ahimé partir…

        Però vorrei ricordare l’acume con cui hanno interpretato il piacere di tornare nel nostro grande Paese, hanno individuato la sua essenza:

  2. Noi (un gruppo di svalvolati di cui faccio parte anche io) abbiamo candidato la Brunetta dei Ricchi e Poveri a sindaco di Venezia contro l’altro Brunetta, quello minore (in tutti i sensi). Purtroppo la nostra Brunetta non ha vinto. Ma per fortuna neppure l’altro Brunetta ha vinto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...