Jamie Foxx nel mio bagno

Alle 11.35 bussa l’idraulico. E’ Jamie Foxx e mi chiede di vedere lo scaldabagno (che si chiama, banalmente, chauffe eau e si pronuncia sciaffò). Lo guarda e dice “Ma da dove esce l’acqua?” glielo spiego e lui dice “Ah, beh… allora va sostituito!”. Io, che credevo di aver capito che fosse là per sostituirlo, strabuzzo gli occhi e dico “E quanto ci vorrà?”. Lui prende un foglio di carta e una penna e inizia a fare uno schizzo del bagno, non senza una certa perizia artistica. Dice che tutto questo è embêtant e che potrebbe tornare domani, verso mezzogiorno.

Lo ringrazio, perché in francese ringrazio sempre moltissimo e a volte non so perché. Poi chiudo la porta alle sue spalle e prendo una decisione: faccio la doccia con l’acqua fredda.

Sono già intirizzito adesso.

Annunci

5 pensieri su “Jamie Foxx nel mio bagno

  1. Massima solidarietà.
    Visto che ci sono passata anch’io, consiglio: al limite (se hai abbastanza pentole) puoi mettere sul fuoco un po’ d’acqua fino a farla intiepidire e poi sciacquarti con quella, usando una caraffa. Io facevo così, ed è meglio che niente (poi tu sei fortunato, non hai nemmeno i capelli lunghi che ti portano via un mucchio d’acqua ;-P).
    Se ci fosse il sole, potresti mettere a scaldare sul balcone delle bottiglie d’acqua e poi usarle nella stessa maniera, ma mi sa che a marzo a Parigi non fa abbastanza caldo 🙂

  2. Pingback: Il blog di suibhne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...