Dragoncello

Finalmente tutto è chiaro, finalmente ho capito. E’ bastato cercare su un vocabolario per scoprire che estragon non è il nome del panino al pollo che mi piace mangiare a pranzo, da qualche giorno a questa parte. E’ il nome del retrogusto che non mi piace, quello tra il finocchio e l’anice, quello che non mi fa mai essere del tutto soddisfatto. Estragon vuol dire dragoncello. Poi ho scoperto che il dragoncello è l’ingrediente principale della salsa bernese che è la salsa che mi fa più schifo al mondo.

Finalmente è tutto chiaro e ho capito perché lascio intatta la salsa bernese che mi servono con la fondue bourguignonne, perché il sandwich poulet estragon non mi rende felice come vorrei: detesto il dragoncello.

Ma in Italia non si usa, vero?

Ma in Italia non si usa, vero?

Advertisements

8 pensieri su “Dragoncello

  1. L’Estragon è anche uno dei principali locali della moribonda scena bolognese (e io tem0 di essere stato fra i pochi, dieci-quindici anni fa, a fare ricerche sul significato del nome: fossi ora a Parigi ti avrei risolto la questione senza bisogno di vocabolari. Ahimè, non ci sono).

  2. Ma certo che si usa!
    Io ce l’ho in dispensa, ma potrei darti atto del fatto che probabilmente è un cimelio di uno dei miei viaggi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...