Quei bei sorrisi di chi vuole bene

Stamattina la cassiera indiana del Carrefour mi ha sorriso moltissimo, lei che di solito manifesta non già una siddhartesca serenità che la distacca dal mondo ma una scostante faccia incazzata. Poi in BnF mi hanno sorriso moltissimo due perfette sconosciute. Ma non un sorriso di cortesia, un vero sorriso di simpatia, come sgorga dal cuore quando si vedono persone care.

Assomiglierò a qualcuno, mi sono detto. Oppure è merito della pre-primavera. O del mio nuovo maglione rossissimo. Oppure è il mio viso rassicurante.

Comunque sia vado in bagno a vedere se ho qualcosa di strano in faccia.

Annunci

6 pensieri su “Quei bei sorrisi di chi vuole bene

  1. Ma secondo me, a ‘sto punto, c’è qualcosa di strano nell’aria: pure io, da due giorni a questa parte, mi ritrovo INSPIEGABILMENTE alle prese con dei perfetti sconosciuti che mi sorridono senza conoscermi, mi guardano quando mi incrociano per strada, e cercano di attaccar bottone sull’autobus O_o (Solo che a me la cosa non fa per niente piacere, anzi).
    Prima pensavo che ci fosse qualcosa che non andava nei Torinesi maschi (sono appena tornata da Pavia), ma visto questo tuo post sto cominciando a sospettare che si tratti di una strana congiunzione astrale… O__o’

      1. il che mi riporta al fatto che dovrei quanto meno una volta visitare la bnf. E’ che – ammettiamolo- m’inquieta. Il palazzo della DDR a Berlino pareva quasi piu’ invitante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...