Una musica dolce suonava soltanto perché

Dalla prima volta che sono stato a Parigi, era il luglio 1990, vent’anni fa, sono diminuiti moltissimo i suonatori un po’ sballati che cantano in metro. Ciononostante, mezz’ora fa sulla M 5 (quella arancione, se vi interessa) un ragazzo con chitarra ha eseguito La Bamba e poi Nel blu dipinto di blu, con questo testo:

Volare, oh oh
cantà-à, oh oh oh oh
Nel blu, divinto il blu
felicce di stare su su
E volavo volavo volavo
volavo volavo volavo su su
Mentre il mondo volava
felicce il mondo lassù
Una musica dolce suonava
soltanto perché…

Poi ha ricominciato, poi sono arrivato a Gare d’Austerlitz. Mentre correvo a prendere l’89 mi son ricordato di quello che sulla S 1 a Berlino aveva un repertorio composto da Ricchi e Poveri e Celentano. Poi mi son fermato perché tanto l’autobus l’avevo perso.

Annunci

6 pensieri su “Una musica dolce suonava soltanto perché

  1. mi sa che l’ho visto anche io il tizio, era tipo sudamericano?. Pero’ per dire, volare ce l’ha cantata a modo suo un maori in nz…, chi si stupisce più di nulla 🙂
    Hai mai incrociato quello/i con carrellino con amplificatore e similrasta che canta song of freedom? Di solito lo becco sulla 6 o sulla 8 agli orari di punta la sera. Ecco io i carrelllini amplificatori all’ora di punta….

    1. Sì, sudamericano o comunque ispanofoni! Certo che conosco quello col carrellino e lo detesto cordialmente… Però mi piace il quintetto d’archi a Chatelet, anche se non quando vado di corsa…

  2. no, no, io non sarei riuscita a sopportarlo. odio quando la gente inventa i testi delle canzoni!
    invece mi rodo i gomiti per non aver mai beccato quello della S1, perché a quello avrei dato tutti i miei spiccioli. Invece beccavo sempre e solo gente che suonava il blues con violino e chitarra e una volta un vecchietto odioso che in teoria diceva poesie estemporanee, ma in realtà ne usciva fuori una sorta di rap inascoltabile. era così odioso che i passeggeri l’hanno pregato di andarsene in un altro vagone, e lui se n’è andato rappando rimproveri. è stato un episodio molto, molto strano…

  3. non c’entra molto, solo che è una canzone e forse anche con berlino un po’, almeno per me

    da domani puoi vedermi quando vuoi..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...