Consigli a Jack Shepard per sconfiggere il Fumo Nero

Mio padre è un raccoglitore di funghi compulsivo: quando arriva la stagione, si trasferisce in campagna, si sveglia alle cinque di mattina e va per boschi fino a pranzo, scarica quintali di porcini in cucina (raccoglie solo porcini… è snob, lui), mangia un panino ed esce di nuovo per raccoglierne un paio di altre tonnellate. Questo determina che per un paio di mesi all’anno mia madre è obbligata a tagliare, essiccare e congelare miliardi di chili di funghi. Questo determina anche che per una decina di mesi all’anno mia madre sia obbligata a cucinare funghi e, soprattutto, che casa mia sia riconoscibile dall’odore di fungo.

Insomma, venerdì sera torno da Berlino e sento odore di fungo. Visto che sono entrato in casa a Parigi e non dai miei a Genova, non è possibile che sia un rigurgito di autunno. Apro l’armadio a muro e mi rendo conto che l’odore si sviluppa daaaaaaaaaah! il muro non è più bianco ma è completamente scurito, come una fetta di Bleu d’Auvergne, come una fetta di Roquefort, come una fetta di Gorgonzola. Però è il Fumo Nero: non è sull’isola, è solidificato su un muro ma è ugualmente incazzato. Svuoto l’armadio e inizio a maledire, in ordine crescente, Jacob, Benjamin Linus, Richard Alpert, Charles Widmore e John-MiDispiaceAbbiaDovutoVedermiCosì-Locke. Che fare, dunque? ho pensato di cospagere l’armadio di cenere à la Jacob ma ho le piastre elettriche e non sapevo come (e cosa) bruciare per ottenerla. Poi ho pensato a Merlino, nel senso di Leroy Merlin, e ho comprato uno spray anti-moississure e l’ho spruzzato, rinçando vigorosamente con una spugna, in apnea per non respirare funghi&ammoniaca.

Ecco, Jack Shepard, ascolta bene: il Fumo Nero è scomparso, vinto, battuto. Senza morti, senza feriti, senza salti spaziali o temporali. Tutto e tornato più bianco che mai, almeno per il momento.

Ho sconfitto il Fumo Nero, Jack Shepard, capito?

Annunci

10 pensieri su “Consigli a Jack Shepard per sconfiggere il Fumo Nero

  1. ripassaci della candeggina, un paio di volte! e tieni l’armadio aperto e le finestre aperte ogni due giorni o giù di lì.
    con i miei schifosissimi armadi viennesi ha funzionato.

  2. Acc.. leggendo il post mi ero illusa che cercassi acquirenti per un esportazione massiccia di Porcini italiani!
    Pero’ effettivamente… impressionante… io propendo per la spiegazione metafisica, e …. comunque mi sa che hai vinto tu 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...