Fonetica, risposte secche e Germania (Io ti darò di più, gennaio 2010)

Anche in questo 2010 torna Io ti darò di più, la rubrica in cui vi spiego (in ritardo) quel che volevate sapere passando di qui (e non avete trovato). Questo mese ci occuperemo soprattutto di fonetica, risposte secche e Germania visto che, come non vi dirò mai abbastanza, domani andiamo a Berlino.

Alessandra Canale
Annunciatrice televisiva celebre per 1) aver fatto l’annunciatrice televisiva, 2) essere arrivata in ritardo al lavoro e aver dovuto annunciare i programmi della serata in debito di ossigeno e 3) aver pianto in diretta quando la direzione della Rai aveva deciso di sostituire lei e le sue colleghe con donne realmente attraenti. Dopo aver intentato una causa alla tv di stato e averla vinta, la dirigenza si è trovata obbligata a ricollocare la Pimpinella (vero nome della Canale) all’interno del palinsesto. È per questo motivo che, nel 2005, venne riesumato l’Oroscopo su Rai Due. Attualmente, come si può leggere qui, «la signora Canale e’ in attesa di incarichi aziendali».

nome proprio del ministro della cultura
Sandro.

pronuncia di morso

Si pronuncia con la o aperta, caro lettore. Come il verbo: io ho, oppure come il numero otto (non il nome di battesimo tedesco di Otto von Brunswick, Otto von Bismark oppure Otto Preminger che andrebbe pronunciato alla tedesca, appunto, con la o chiusa).

reich pronuncia
Eh, mica è semplice! Iniziamo con la banalità: la r si pronuncia r (magari un po’ più arrotata del solito) e ei si pronuncia ai. Ma come spiegarti l’ich-Laut, caro lettore? E’ come il tedesco ich ma non come il tedesco Buch, chiaro? Ascolta come lo dice B XVI, lui è molto bravo a parlare del Reich (che va maiuscolo perché in tedesco i sostantivi vanno maiuscoli).

salinger pronuncia
Salinger. Nel senso di affricativa postalveolare sonora, come in gelato, caro lettore.

come si scrive neanche a me in francese?
Moi non plus
, caro lettore. Come la canzone di Serge Gainsbourg Je t’aime, moi non plus. Io odio Gainsbourg.

testo giorgio del lago maggiore
L’hai voluto tu, caro lettore:

Oh Giorgio, Giorgio
Oh Giorgio vom Lago Maggiore
Giorgio, ein Weekend mit dir in Ascona
In Ascona am Lago Maggiore
Mit Chianti, Chianti, Chianti, Chianti, Chianti
Ein Weekend mit dir
Und Risotto, Risotto, Risotto, Risotto, Risotto, Risotto, Risotto
Oh Giorgio, ein Weekend mit dir in Ascona
In Ascona am Lago Maggiore
Con amore, molto amore
Oh Giorgio, Giorgio


Un ristorante alla piazza
“Cameriere!”
“Signore, Signorina, per favore, un espresso?”
“No – vino!”

Oh Giorgio, Giorgio
Oh Giorgio vom Lago Maggiore
Giorgio, ein Weekend mit dir in Ascona
In Ascona am Lago Maggiore
Mit Chianti, Chianti, Chianti, Chianti, Chianti
Ein Weekend mit dir
Und Polenta, Polenta, Polenta, Polenta, Polenta, Polenta, Polenta
Oh Giorgio, ein Weekend mit dir in Ascona
In Ascona am Lago Maggiore
Con amore, tanto amore
Oh Giorgio, Giorgio

Direi che basta. Ma forse la volevi in italiano?

cantanti francesi per haiti
Come ti ho spiegato qui, i cantanti francesi si sono mobilitati per Haïti. Ma forse tu volevi il video? Eccolo:

e lascia che io sia la principessa sissi
Caro lettore con il fetish della Storia, sappi che è normale: puoi essere la principessa Sisi, Elisabetta I, puoi essere Maria Stuarda o Maria Pia Fanfani. Puoi essere quello che vuoi, se lo vuoi.

le piccole donne galles
No, caro lettore. Le piccole donne sono negli Stati Uniti, della Pennsylvania, se non sbaglio, perché nella guerra di Secessione il signor March stava coi buoni.

sissi mignotta
Tu lo dici, caro lettore.

sconsacrare chiesa
Ti consiglio, caro lettore, di rivolgerti al vescovo o a Paola Marella. Altrimenti, se in un edificio religioso si consuma un atto violento o contrario ai comandamenti, la chiesa viene automaticamente sconsacrata senza passare dal Via. Ma questa non vuole essere una istigazione a delinquere.

testa di luigi lucheni
Tu che faresti della testa di un assassino, caro lettore? Niente? neanche io. Ma il governo svizzero no, se l’è tenuta in formalina e, nel 1998, l’ha regalata all’Istituto di Anatomia Patologica di Vienna. Quando si dice “I regali che non ti aspetti”, eh?

kelly joyce vero nome
A quanto ne so io, Kelly Joyce si chiama Kelly Joyce, caro lettore.

la domenica a casa
E’ una palla, come diciamo io e Juliette Greco.

linguaggio del corpo testa bassa
E’ plausibile che la persona a cui ti riferisci si vergogni di te, caro lettore. O che tu gli stia sul cazzo e non voglia incontrare il tuo sguardo.

paola marella anni
Qualcosa tra i 23 e i 63, secondo me.

avatar è in 3d
Sì, dura due ore e tre quarti e fa venire la nausea.

come si pronuncia chocolate in francese?
Iniziamo col dire che i francesi non sono i campioni del mondo di ortografia, caro lettore, ma che non lo sei neppure tu. Si scrive chocolat e si pronuncia sciocolà. Sciò- come Maurizio Costanzo -, –colà come “Vuolsi così, colà dove si puote”

E più non dimandare, per almeno un altro mese, caro lettore.

Annunci

14 pensieri su “Fonetica, risposte secche e Germania (Io ti darò di più, gennaio 2010)

  1. Ahahahahaha!
    Mi sa che per quella che vuole essere la principessa Sissi, la responsabile sono io… era la sigla dell’orribile cartone animato su Sissi di cui ti dicevo a suo tempo nel post apposito 😛
    “Eeee lasciate che io siiiaaaaaa… semplicemeeeeente Siiissiiii, perché la veeerità è nascooosta nel mio cuoooor!”

  2. Probabimente erano in Massachusetts. Le piccole donne, dico. Potremmo però inventarci un’origine gallese per la famiglia March, se interpretassimo il nome non come “marzo”, ma come “cavallo” (march, appunto, come lo zio di Tristano con le sue buffe orecchie).

  3. Mio caro bisdottore (o dottorissimo che dirsi voglia) filologo romanzo, mi tocca proprio tirarti le orecchie: neanche a me, in francese, si scrive ni à moi non plus, oppure, più brevemente, à moi non plus. Moi non plus vuol dire invece neanche io, come tu e il tuo caro amico Gainsbourg mi insegnate.

    PS: ovvio dunque che non sei andato a vedere il film…

  4. grazie maestro, questo blog inizia ad essermi molto utile soprattutto nelle conversazioni a tavola dove ora posso vantare una rosa di argomenti più varia e completa.

  5. à moi non plus (non ni à moi non plus) vuol dire neanch’hio.
    piccole donne è in massachussets, come dice giustamente una lettrice.
    e anch’io, domani, sarò a berlino. a che ora arrivi? e dove?
    vediamoci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...