Se in Francia sono tristi, ma perché Berlusconi sale nei sondaggi… ovvero: Quando quello che dà scandalo è nell’occhio di chi guarda

Poco fa il compìto Olivier Picard, presentatore dell’approfondimento Europe Hebdo sulla LCP, la TV di stato che segue i lavori delle camere e del parlamento europeo, ha chiesto a Robert Rochefort, deputato europeo del MoDem (sì, quello di Bayrou, l’amico di Rutelli), un commento sull’aggressione a Silvio Berlusconi:
“Certo è un fatto insopportabile: non si può aggredire un uomo politico così! Però mi permetterete di dire che trovo un peccato che per Berlusconi questo possa essere un modo per aumentare la propria popolarità. Come sa – è una cosa sorprendente – in Italia… gli italiani non vedono le cose esattamente come noi e le varie affermazioni di Berlusconi invece di affossarlo lo mantengono a livelli di popolarità comunque elevati… quindi se da una parte, senza dubbio, bisogna condannare il fatto, dall’altra mi permetterete di dire che sono triste che questo gli dia un incremento di popolarità”
Lo riporto così, tanto per ricordare che sono cose che sembrano scandalose in Italia, ma che là fuori sono normali per un tranquillo deputato di un partito centista.
Annunci

4 pensieri su “Se in Francia sono tristi, ma perché Berlusconi sale nei sondaggi… ovvero: Quando quello che dà scandalo è nell’occhio di chi guarda

  1. Hai visto che google ads che ti è venuto fuori? “Richiedi subito copia omaggio”? Fossi in te li leverei (tanto è inutile farsi illusioni: dopo 2 anni guadagnerai -forse- 5 euro à tout casser)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...