Berlusconi e il naso di Mussolini

Quando ho visto Berlusconi sanguinante sul Tg1, ripetuto duecento volte come a Striscia la Notizia, mi sono chiesto per che cosa sono pagate le guardie del corpo, mi son chiesto perché gli lanciano cose addosso sempre sotto Natale, e mi è venuto in mente il naso di Mussolini.

Il 19 aprile 1926 Benito Mussolini partecipava a non so bene cosa. Poi ad un tratto un colpo di pistola lo colpisce al volto, al naso precisamente. Concitazione generale, ovviamente, il presidente del consiglio viene portato in macchina. Ci si rende conto che è stata una vecchina. La polizia a stento riesce a strapparla al linciaggio della folla, la conducono in questura dove viene identificata (è Violet Gibson, una irlandese di famiglia nobile) e interrogata. Non sa dire il motivo del suo gesto, appare abbastanza fuori di testa. Qualche giorno dopo Mussolini la perdona e lei viene rimandata in Irlanda.

Ecco, se leggete wikipedia o i giornali dell’epoca (qui c’è il Time), e poi sentite il ministro La Russa, Bonaiuti, vedete il Tg1 o leggete il Corriere della sera, troverete non solo le stesse modalità, ma anche le stesse espressioni nella stessa sequenza. Il presidente viene colpito di striscio, il colpevole sfugge al linciaggio, il colpevole appare fuori di testa e non ha un vero movente… perfino la scena del premier che viene portato in macchina sembra la stessa. E mi sento di prevedere che tra qualche giorno Berlusconi perdonerà Massimo Tartaglia, così come aveva fatto con quello del treppiede.

Sono sempre così, mi si dirà, gli attentati.

Per gli sbadati, ricordo che dopo il 1926 Mussolini ha governato per altri 19 anni. E con una Guerra Mondiale di mezzo…

Annunci

6 pensieri su “Berlusconi e il naso di Mussolini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...