Essere uno spirito guida

Ad Enea apparve in sogno Ettore (“Scappa da Troia!”), a Scipione un paio di sagge divinità. A un tale Giuseppe che stava in Galilea apparve un angelo (“No, non ti ha messo le corna… è un po’ più complicato…), a Dante apparve un’aguglia nel ciel con penne d’oro. A Honoré Bovet appare Jean de Meun mentre ai pazienti di Freud un sacco di cose strane, ma solo per nascondersi al Super-Io.

Ad una mia compagna di classe delle elementari e delle medie che oggi compie gli anni, invece, è apparso Suibhne, vale a dire il sottoscritto, per dissuaderla dal comprare un cappottino Etro.

O sono morto o sto diventando spirito guida della tirchieria.

Annunci

6 pensieri su “Essere uno spirito guida

      1. vuoi mettere? dopo lo shopping assistant, il NO shopping assistant, quello che viene con te per impedirti di comprare. Prima che finisca la crisi corri: cartello al collo fuori dalle galerie lafayette. Se fossimo a new york son sicura che ci faresti soldi….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...