Skip to content

Un macellaio criminale e il boeuf, che non è bue ma manzo

23 dicembre 2011

Il menù di Natale è pronto, ormai, ma sono inquieto e tra un paragrafo capirete perché.

L’altra sera ho sperimentato un quatre-quarts (vi ho mai detto quanto amo il quatre-quarts?), ho finito il burro ed è stato promosso come dolce di rinforzo per San Steva, nella versione di Csaba, coi frutti rossi. Poi ho convinto mia madre ad accettare il bœuf bourguignon (ricordate?) come secondo. E’ stato difficile, ho dovuto tranquillizzarla che non era niente di strano, che il timo non è un nemico del popolo e che alla fine era uno spezzatino cotto nel vino! Le ho anche fatto vedere Julie & Julia (tra l’altro ho anche guardato dei video di Julia Child su youtube e ho scoperto che parlava veramente in quel modo assurdo in cui parla Meryl Streep nel film!) e alla fine ha ceduto e, quindi, a Natale ci saranno lasagne e poi il bœuf bourguignon e tutte le cose che ci sono. Perché ho insistito tanto per il boeuf? Per tre motivi: 1) il tacchino alla panna, precedentemente scelto, è noioso e anni ’80, ti aspetti che lo servano in un film tv con Carol Alt o a un pranzo televisivo di Luciano Rispoli con ospiti Drupi, Patrizia Carminati, Gavino Sanna e tutti quei personaggi passati di moda; 2) nello scaffale delle pentole di mia mamma c’è una cocotte che ha comprato sei anni fa e che nessuno ha mai usato e mi pare insensato; 3) volevo imporre qualcosa.

Siamo andati dal macellaio stamattina, dunque, e veniamo all’inquietudine. Abbiamo preso la noce di manzo perché, come riferimento, prenderemo Julia Child, il cavoletto di Bruxelles e una rivista che ho comprato a Parigi mentre ero in coda alla cassa e mi rompevo le palle. Mentre pensavo ad altro mi sono distratto e quel macellaio cattivo ha tagliato la carne a pezzi troppo piccoli. Ma davvero troppo piccoli, cazzo. Non minuscoli, eh, però piccoli. Che si fa? due chili di carne tagliata troppo piccola? la butto? li spillo tra di loro con la pinzatrice per renderli più grandi? cambio ricetta? ho deciso di maledire per generazioni il macellaio e di fare come fanno quelli come me: faccio finta di niente e on va faire avec.

Però, come quelli che hanno il senso di colpa per essersi distratti, compenserò con il vino che sto andando a comprare adesso perché quello del Basko (inteso come Superbasko! Cambia la spesa in meglio non come etnonimo) no, non è proprio il caso.

Ma la pancetta, affumicata o no?

About these ads
9 commenti leave one →
  1. 23 dicembre 2011 18:36

    Gulash suppe! Così utilizzi pure la cocotte.
    (Non fare il bourguignon con i pezzi piccoli: si sfa tutto e ti viene una pappa).

    Buon appettito.

    • 23 dicembre 2011 20:38

      è stato già difficile con il bourguignon, credi che possa avere qualche speranza con il gulash!? non li convincerò mai…

      ad ogni modo, devo scriverti per chiederti i dettagli degli spaghetti con la bottarga…

  2. 24 dicembre 2011 10:44

    bello il riferimento a Rispoli! MS

  3. 24 dicembre 2011 12:52

    Ah non e`il bufalo?;-)

  4. 24 dicembre 2011 18:49

    è controcorrente il tuo macellaio.. ogni volta che ho chiesto a un macellaio di tagliarmi la carne a pezzi, la faceva a tocchettoni che a casa bisognava ancora intervenire a renderli di misura mangiabile

  5. 25 dicembre 2011 04:48

    Arrivo tardi per i consigli ma non per gli auguri!!!!
    Buon Natale e, sappi, che col punto 1 ho riso fino a tossire!

    • katia permalink
      4 gennaio 2012 14:28

      Ti sei guardato Julie & julia???? trovo la cosa stranissima per un uomo…mi sorprendi! Forse il tuo amino è delicato…. :)

Trackbacks

  1. La faglia di Sant’Andrea, ovvero: Post in cui mi spiegherete dov’è che sbaglio « Il blog di suibhne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 941 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: